Opera Don Giustino - La nostra storia

LA NOSTRA STORIA



Molte volte, camminando per le strade della nostra città, ti sarai trovato davanti qualcuno seduto ai margini della strada, con un zaino e magari con un cane accanto : i suoi occhi sembrano implorare il tuo aiuto, e per un attimo il tuo sguardo entra in contatto con una realtà che non ti appartiene e di cui non ti senti parte. Molto spesso, diventare un “senza fissa dimora”, un “barbone”, è un caso, un inciampo, una fatalità.... La tua mente ed il tuo cuore di uomo sensibile sono attraversati da una domanda : cosa posso fare per migliorare la vita di questa persona?

E’ quello che si è chiesto anche Don Antonio Coluccia, sacerdote vocazionista, da sempre impegnato in una pastorale di strada... (Leggi gli articoli pubblicati)

Festeggia il tuo compleanno con noi.

Ancor prima di essere sacerdote, Don Antonio si è sempre interessato al sociale. Facendo sua la verità del Vangelo , quella della carità verso i poveri ed i disagiati - non solo materialmente ma anche spiritualmente - ha voluto dare un segno tangibile nell’ aiutare chi vive ai margini e nella sofferenza allestendo in parrocchia una stanza con 5 posti letto. Purtroppo, non erano sufficienti ; bisognava fare altro e così, grazie alla legge 109/96 sul riutilizzo sociale dei beni confiscati alla criminalità, è riuscito a far assegnare un bene all’Associazione, attraverso il quale oggi è possibile dare un messaggio di solidarietà e legalità.

A quel punto è cominciato il lavoro più duro : c’era bisogno di una profonda ristrutturazione, quindi ci siamo affidati alla provvidenza che si è manifestata sotto forma di donazioni di privati cittadini.

Molto è stato fatto, ma molto rimane ancora da fare.


SOSTIENI ANCHE TU LA COMUNITA' DI DON ANTONIO COLUCCIA.